Attendere prego...

Archivio News

Pasquale Palma, con il sorriso verso il futuro.

 News pubblicata il 14/03/2018
Tv, teatro, cinema, un giovane talento che ha sperimentato le sue prove di attore in diversi modi, colorando tutto con buon umore e tante risate, sì perché Pasquale Palma è un talentuoso attore comico made in Naples, molto amato dal pubblico partenopeo e non solo. E’ entrato nelle case degli italiani grazie alla popolarissima trasmissione “Made in Sud”, per poi approdare con successo a tantissimi progetti diversi. Presto sarà al Teatro Bracco di Napoli con una commedia esilarante “ Il Dottor Futuro”. In attesa di applaudirlo dal 23 al 25 marzo, gli abbiamo fatto un po’ di domande per conoscere cosa nasconde dietro quel sorriso contagioso. Ecco cosa abbiamo scoperto.

 
D.La tua storia rispecchia il copione del ragazzo di periferia che, grazie alla passione, talento e tanta gavetta si è fatto strada nel mondo dello spettacolo, un giovane attore, ma già con tanto da dire e da dare. Quali sono state le tappe salienti della tua carriera?
-Sono cresciuto a Giugliano e ci tengo sempre a dirlo perché la periferia credo dia una spinta maggiore alla voglia di cercare la propria strada. Per quanto riguarda i momenti salienti penso che nulla accada per caso. Ogni cosa che si fa è importante... ed è traino per l’esperienza successiva. La mia prima palestra sono stati i villaggi turistici dove ho sperimentato le mie corde e dove sono nati i primi personaggi di cabaret. Poi c’è stato Made in Sud, una esperienza che mi ha dato tanto e che resterà sempre nel mio bagaglio artistico ed umano. Lì ho avuto la possibilità di esprimermi e avere l’affetto del pubblico. Da lì è partito il mio ingresso nel cinema e nel teatro con il musical “Stelle a Metà” con Sal Da Vinci
 
D. Alessandro Siani è un nome che ricorre spesso nel tuo lavoro. Com'è avvenuto l'incontro con lui?
-Alessandro l’ho conosciuto una decina di anni fa. Mi vide al Teatro Tam di Napoli e mi volle in un suo spettacolo. Ero ovviamente un suo fan e per me fu una gioia immensa lavorare con lui. Poi negli anni la nostra collaborazione si è intensificata fino a far nascere tanti progetti insieme: ultimo il film San Valentino Stories
 
D.La maggior parte delle persone associa il tuo nome al personaggio Vivo D'Angelo che ti ha reso popolare. Che rapporto hai con lui?
- Vivo D’Angelo è il primo personaggio che ho fatto e che mi ha fatto conoscere dal pubblico. È un personaggio a cui voglio un gran bene, visto che nasce da una mia vera passione per Nino D’Angelo. Da piccolo mia madre mi faceva ascoltare sempre le sue canzoni e vedere i suoi film. Lo conosco così tanto che quando ho preparato la parodia sembrava di scherzare su una persona di famiglia. L’ho incontrato molte volte e ha apprezzato molto il mio omaggio perché lo ha visto sincero.
 
D. Pasquale Palma e il dottor Futuro, presto ti rivedremo in teatro con uno spettacolo tutto da ridere. Ma come lo vede il futuro Pasquale Palma? Come ti vedi tra 20 anni?
- Si, dal 23 marzo sono al Teatro Bracco di Napoli con lo spettacolo “IL DOTTOR FUTURO” per la regia di Antonio Guerriero. È una commedia teatrale in cui interpreto il nipote di uno scienziato di fama mondiale costretto a portare a termine un esperimento molto particolare: scongelare un uomo, ibernato negli anni ‘80, e spiegargli i tempi moderni. Ci riusciró? Venite a Teatro. È una storia molto divertente e vera. Come la vita. Come mi vedo tra 20 anni non lo so. Penso più ai prossimi giorni... Comunque spero di continuare a fare ciò che faccio e ad emozionarmi sempre...così da emozionare.