Attendere prego...

Archivio News

Omaggio ai Beatles a San Francesco al Monte con Conservatorio Sala

 News pubblicata il 29/06/2018

Parte da Napoli un esclusivo omaggio ai Beatles, in chiave jazzistica e pop-rock: sulla splendida terrazza panoramica dell’Hotel San Francesco al Monte a 50 anni dall’uscita del mitico “White Album” l’orchestra ritmo-sinfonica del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento (45 elementi) diretta dal Maestro Gianluca Podio si esibirà lunedì 2 luglio alle ore 19 nel concerto “The Beatles Forever”, un originale progetto che sarà presentato in anteprima. In programma la rilettura di brani tra i più celebri del quartetto di Liverpool, come “Ticket to ride”, “Let it be”, “Yesterday” e “Michelle”. Il concerto, con arrangiamenti originali di Podio, già tastierista e pianista jazz di Ennio Morricone e poi al fianco di Pino Daniele (con cui ha lavorato dal 1997, componendo canzoni, realizzando arrangiamenti e accompagnandolo come pianista nei concerti in tutto il mondo) rende omaggio ai “Fab Four” e al disco che celebra la libertà artistica dei Beatles. Dopo il  debutto di Napoli, “The Beatles forever” sarà ospitato da alcuni tra i principali festival italiani. 
 
“È stata l'estetica di “White Album” a ispirare questo concerto - spiega il Maestro Podio - una visione musicale estesa, ampia ed eterogenea in cui anche diversi stili si incontrano: il jazz, il rock, il pop e anche stilemi classici, lasciando spazio alle improvvisazioni dei solisti di chiara fama internazionale in una dimensione personale in cui ciascun musicista è indipendente e complementare all’armonia dell’ensemble”. 
 
In pedana saliranno i solisti Aldo Bassi alla tromba, Ferruccio Corsi al sax, Alessandro Crosta al flauto, Mimmo Langella alla chitarra elettrica, Stefania Tallini al pianoforte, Sergio Di Natale alla batteria, Enzo Autori al basso elettrico e Vincenzo Di Gregorio alla chitarra acustica.
Il concerto, già sold out, che ha richiamato un folto gruppo di 'beatlesiani' napoletani, sarà l'occasione per visitare  e conosce meglio le opere d'arte conservate nell'Hotel San Francesco al Monte,  monastero risalente al XVI secolo, tra queste la Cappella di San Giovanni Giuseppe della Croce, patrono di Ischia, la Sala del Forno e il Refettorio affrescato.