Attendere prego...

Archivio News

La memoria e il silenzio celebrato nel nuovo singolo di Giuseppe Russo

 News pubblicata il 29/01/2019

Disponibile sulla piattaforma Spotify il singolo "Nun te cerco" del cantautore- pianista campano Giuseppe Russo /https://open.spotify.com/track/0HZCB2XQDr7XRgXvYhahtg?si=RRn6rsCXS0KR7DsDqfAnzg) .
 Il brano è prodotto dal bravo Sebastiano Esposito, giovane chitarrista e musicista che si sta affermando sulla scena musicale nazionale ed internazionale. Questo singolo è valorizzato anche dal videoclip ( https://youtu.be/MV-iG27lnxw ) per la regia di Tony Ruggiero (prodotto dalla NoMods Film)  ambientato nel borgo  di Apice Vecchia, la città fantasma nell'entroterra campano, più precisamente al confine tra la provincia di Avellino e quella di Benevento. Un viaggio tra la memoria riportata alla luce tra le rovine di palazzi antichi. Un pellegrinaggio nei luoghi abbandonati negli anni Sessanta a causa del terremoto, tra vetri rotti, macerie, in cui Giuseppe Russo canta le sue strofe che sanno di nostalgia, inneggiando al silenzio che tutto riporta alla luce: pensieri, riflessioni e memoria. "E' importante riprendere i fili del passato anche e soprattutto per le nuove generazione che non conoscono il valore del silenzio- spiega il cantautore-  la mia generazione va di corsa e sembra non girarsi mai indietro, invece io voglio far capire quanto sia bello rallentare e scoprire che nel nostro passato spesso ci sono le risposte a tante cose che ci permettono di andare avanti verso questo futuro sempre più incerto".