Attendere prego...

Archivio News

BURDOSKI "La tua centrifuga" č il primo di una serie di singoli di prossima uscita di Burdoski

 News pubblicata il 18/10/2021
Dietro il nome Burdoski c'è Alessandro Paolucci, cantautore, polistrumentista e produttore. Un artista a tutto tondo che propone in chiave pop elettronico, alternative rock e indie nuova sonorità dall'animo grunge tipiche delle atmosfere anni Novanta.
Proprio il 2 luglio del 1990 si esibisce come bassista al "Piper", leggendario locale di Roma, dove insieme ai Nerves apre il concerto della famosa band grunge, alternative rock di Seattle "Mudhoney". L'evento è il punto culminante del suo percorso come musicista in vari gruppi della capitale.
Dopo lo scioglimento dei Nerves Alessandro Paolucci inizia un percorso di avvicinamento alla chitarra e comincia a scrivere brani originali.
Gira il mondo e approda in Sud Africa dove ha modo di partecipare attivamente alla vita musicale del posto. Porta con sé a Belgrado la stessa fame di musica dove segue corsi di produzione e teoria musicale, partecipando a eventi musicali locali.
Burdoski prende il nome da uno dei personaggi de "L'Idiota" di Dostoevskij e si sente proprio come l'impostore della nota opera letteraria russa.
"Nella vita mi sono dedicato a tutt'altro – dichiara Alessandro Paolucci – e ora come 'un impostore' vengo a galla. Ho sempre continuato però a fare musica ma per un lungo periodo non l'ho condivisa con nessuno".
L'artista ama definirsi "un'eminenza grigia" e "un sottomarino d'oltrecortina inabissato da una trentina d'anni ed appena riemerso. Un'anima sospesa tra passato, presente e futuro, sulle coordinate - Roma - Belgrado -Pretoria. Giostrina ubriaca senza barriere di genere, ruolo o dogmi di varia natura".
Fra il 2020 e il 2021 grazie all'aiuto del produttore Marko Benini organizza una scaletta di brani che usciranno sotto forma di singoli pubblicati dalla "Digital Distribution Bundle", sublabel di TRB rec.
La prima di queste canzoni è "La tua centrifuga" uscita il 13 luglio del 2021.
Il video girato da "Sauvages Produzioni" richiama atmosfere surreali di film come "Trainspotting".
Un autore fuori dalle righe che con immagini, parole e musica vuole esprimere un disagio. Quello di coloro che per avere a che fare con certi ambienti ritenuti malsani ricorrono ad alcol e droghe. Burdoski sottolinea invece la sua personale ribellione a certi schermi pur rimanendo sempre sobrio.
"La tua centrifuga" non è la solita "canzonetta". È un viaggio all'interno di aspetti crudi e oscuri dell'animo umano che si tendono a ignorare ma che sono dentro ognuno di noi.
https://www.youtube.com/watch?v=hGjqoJ8146g