Attendere prego...

Archivio News

Al PIERROT arriva la rassegna "Napoli scuola di cinema"

 News pubblicata il 31/05/2017
Il primo giugno al cinema Pierrot dalle 9.30 si svolgerà “Napoli scuola di cinema” una rassegna di piccole produzioni cinematografiche fatte dai ragazzi. L’idea nasce da Arci movie, “Lo schermo e le emozioni”, “Il monello” in collaborazione con il Sottodiciotto Film Festival di Torino. La rassegna ha il patrocinio del Comune di Napoli.
Saranno presenti e animeranno il dibattito Annamaria Palmieri assessore all’istruzione del Comune di Napoli, Roberto D’Avascio, presidente dell’Arci movie, Steve Della Casa direttore di Sottodiciotto Film Festival Torino, Sara Girardo responsabile scuole di A.I.A.C.E. Torino, Anna Masecchia docente di storia del cinema della università Federico II di Napoli.
La collaborazione con Sottodiciotto Film Festival Torino è l'esito della costante partecipazione di Arci movie al festival e ai premi ricevuti recentemente, ma è formalmente nata quest'anno con il seminario su Arci movie che il festival ha dedicato al lavoro dell'associazione ad inaugurazione dell'ultima edizione del festival torinese. "Siamo molto felici – dice Steve Della Casa direttore del Sottodiciotto Film Festival Torino - di portare alcuni dei film premiati quest'anno al nostro Festival direttamente a Ponticelli. Anche grazie a realtà come l’Arci Movie di Napoli il nostro festival cresce di anno in anno”.
 Nel corso della mattina saranno proiettate: “Migrazioni” opera vincitrice del premio Gomorra al Sottodiciotto Film Festival di Torino, “Le nostre paure” vincitrice della sezione scuole dell’infanzia e primarie a Sottodiciotto Film Festival di Torino “Teorema della scuola”, “Come un gatto nero”, “Giannino l’invisibile”, “Divina ammuina”, “La virgola ribelle”, “Cappuccetto rosso e il giovane lupo”, Hansel e Gretel e la caramella salata”, “La scarpina dorata”, “Due fratelli” tutte opere nate nel laboratorio curato da Mena Solipano con l’I.C. 57° San Giovanni Bosco di Napoli; “Frutta secca” realizzato nel laboratorio a cura di Giovanni Belotti con l’I.C. 49° Toti- Borsi- Prota Giurleo di Napoli.
La giornata vuole provare a creare un asse Napoli-Torino sull’impegno all'educazione all'audiovisivo nelle scuole, coinvolgendo associazioni (Arci movie di Napoli e A.I.A.C.E. di Torino) e in prospettiva scuole napoletane e torinesi con i rispetti comuni di Napoli e Torino.
"Lo scambio tra Napoli e Torino - ha dichiarato il presidente Roberto D’Avascio -  due storiche città di cinema, in questi ultimi anni sta crescendo incrociando dal basso associazioni e scuole con festival importanti sul piano della media education e più in particolare della film Literacy. Ci interessa far crescere la nostra società, fatta di tanti piccoli registi e attori, da una parte attraverso l'uso sociale e di incontro che è il cinema, dall'altra spostando l'orizzonte oltre la Campania e facendo una politica di disseminazione culturale dei tanti lavori di studenti napoletani che girano l'Italia attraverso i festival di cinema".
La giornata chiude una stagione di piccole produzioni scolastiche (circa 25 set quest'anno), presentando i lavori fatti con alcune scuole elementari e medie di ponticelli (57° San Giovanni Bosco e 49° Toti Borsi).